"Rossella Putino è nata e cresciuta a stretto contatto con la fotografia, un’arte di famiglia, come facevano i suoi genitori. Ha appena 14 anni quando sua mamma le chiede di svolgere da sola il suo primo servizio fotografico. È impacciata, ma tra le mani regge saldamente una semplice fotocamera meccanica, la stessa che usava per le sue prime fotografie, quando si divertiva a ritrarre le ragazzine della sua età che si atteggiavano a fotomodelle. Passano gli anni e l’amore la porta a Varese, dove cresce professionalmente e continua a mettere in pratica quello che è ormai il suo lavoro quotidiano. Si susseguono errori e vittorie, ma il suo personale studio fotografico racconta un successo che da allora non si è mai interrotto. È qui che riceve i clienti che le chiedono un servizio fotografico per un matrimonio, un grande evento, una sfilata, un book. Ognuno ha le sue richieste, Rossella ha un sorriso per tutti. E la macchina fotografica sempre carica."
cit. https://nocrimeonlyart.com/2017/03/20/se-le-parole-non-bastano-serve-la-fotografia/#more-2309

“Una fotografia non è né catturata né presa con la forza. Essa si offre. È la foto che ti cattura”. 

logo_wedding_wonderland

logo_wedding_chicks

logo_anfm_2

badge_white_it